Puoi ottenere un risarcimento per un volo in ritardo?

 

Puoi ottenere un risarcimento per un volo in ritardo?
Puoi ottenere un risarcimento per un volo in ritardo?

Viaggiare in aereo può essere stressante, soprattutto quando il tuo volo è in ritardo. Tuttavia, se il tuo volo è stato ritardato per motivi che sono sotto il controllo della compagnia aerea, potresti avere diritto a un risarcimento secondo la legge europea EC 261/2004.

In base a questa legge, se il tuo volo è partito o arrivato in un aeroporto dell'UE o se la tua compagnia aerea ha sede nell'UE, hai diritto a un risarcimento in caso di ritardo di almeno tre ore. La quantità del risarcimento dipende dalla distanza del volo e dalla durata del ritardo. Ad esempio, per un volo di distanza inferiore a 1.500 chilometri, il risarcimento è di € 250, mentre per un volo di distanza superiore a 3.500 chilometri, il risarcimento è di € 600.

Ci sono alcune eccezioni alla regola del risarcimento per ritardo di volo. La compagnia aerea non è obbligata a pagare un risarcimento se il ritardo è stato causato da circostanze eccezionali come condizioni meteorologiche avverse, scioperi dei dipendenti o problemi di sicurezza. Tuttavia, se il ritardo è stato causato da problemi operativi o mancanza di manutenzione, la compagnia aerea è responsabile per il risarcimento.

Per ottenere un risarcimento per un volo in ritardo, il primo passo da compiere è verificare che la compagnia aerea sia responsabile del ritardo. Secondo il regolamento CE 261/2004, un volo è considerato in ritardo se arriva con almeno tre ore di ritardo rispetto all'orario previsto di arrivo. Inoltre, la compagnia aerea deve essere responsabile del ritardo e non deve essere dovuto a circostanze eccezionali come condizioni meteorologiche avverse o scioperi.

Una volta verificato che il volo è in ritardo e che la compagnia aerea è responsabile, è possibile richiedere un risarcimento. La cifra che si può ottenere varia a seconda della distanza del volo e può raggiungere i 600 euro. Inoltre, è possibile richiedere il rimborso delle spese sostenute a causa del ritardo, come ad esempio il costo di un pernottamento in hotel o il costo di un nuovo volo per raggiungere la destinazione.

Per presentare la richiesta di risarcimento, è necessario conservare alcuni documenti come il biglietto aereo, la carta d'imbarco e eventuali scontrini delle spese sostenute. È possibile presentare la richiesta di risarcimento alla compagnia aerea direttamente o utilizzando servizi come Trouble Flight, che offrono assistenza nella presentazione della richiesta e nella negoziazione del risarcimento.

Una volta presentata la richiesta, la compagnia aerea ha 30 giorni per rispondere. Se la richiesta è accolta, il risarcimento verrà erogato entro 14 giorni dalla data di accettazione della richiesta. Se la richiesta viene respinta o non viene fornita alcuna risposta entro 30 giorni.

In ogni caso, è importante tenere presente che ci sono limiti di tempo per presentare un reclamo per un volo in ritardo. In generale, la maggior parte delle compagnie aeree richiede che i reclami vengano presentati entro 2 anni dalla data del volo. Pertanto, è importante agire in fretta per evitare di perdere i propri diritti.

In conclusione, è possibile ottenere un risarcimento per un volo in ritardo, ma è importante seguire la procedura corretta e presentare la richiesta in tempo utile. Con la giusta documentazione e l'ai

Cosa dicono i nostri clienti su di noi

4.88
voto medio
Frangu G.
Frangu G.
18/04/2024
Grazie per i servizi ricevuti dall'azienda, siete molto seri in quello ...
Questo contenuto è stato tradotto automaticamente
language.ro-ro
Jenny C.
Jenny C.
22/03/2024
Gentili e precisi.
language.it-it
Vincenzo Luigi D.
Vincenzo Luigi D.
21/03/2024
Super Efficienti e super disponibili. Assolutamente consigliato rivolg ...
language.it-it
Lache B.
Lache B.
09/02/2024
Commissioni troppo alte
Questo contenuto è stato tradotto automaticamente
language.ro-ro